Mappa metro Milano

Mappa metro Milano MMM – #ScendoInPiazza

Mappa metro Milano

Luglio, Milano, 1242 gradi all’ombra… Benvenuti! Di cosa abbiamo voglia di parlare oggi? Mi sembra abbastanza chiaro. Diamo libero sfogo a ciò che tutti coloro che abitano a Milano pensano. Ma più di tutti gli intrepidi, impavidi e senza macchia che dipingono la mappa metro Milano. Chi usa i mezzi tutti i giorni! A voi va la nostra più sentita ammirazione.

Mappa metro Milano: la temperatura

Quanti gradi ci sono nelle carrozze senza aria condizionata? Dimmi la verità ATM! Dimmela anche tu pendolare! Non penso sia meno caldo di un paese subequatoriale. Ma la vera domanda è: perchè, nel 2017, con la M5 che sembra un’astronave, le altre linee hanno più del 50% di treni ancora a vapore? Carrozze vecchie: dove il climatizzatore è utopia e quello in piedi di fianco a te non si lava dal Paleolitico. Perchè diciamocelo, nelle carrozze nuove si lavano tutti, non si sa come mai. Nuovo è bello! Nuovo ha il sapone!

 

 

Mappa metro Milano

Mappa metro Milano: esperienza personale

Non prendevo una metropolitana da parecchio tempo, devo ammetterlo. Non a caso è stato un lungo periodo di pace e prosperità… Ieri, però, per cause di forza maggiore ho dovuto cedere, dire addio alla mia bella macchinina e affrontare l’Odissea. Arrivo alla stazione della linea 2, la verde, in una di quelle belle fermate di provincia dove non solo non c’è niente ma devi anche essere triste per esserci capitato. Mi avvicino alla stazione e penso: “trasporta un sacco di passeggeri ogni giorno, a Luglio inoltrato, nel 2017…”, proseguo: “assurdo anche pensarci che non ci sia l’a…” Flusso di coscienza interrotto dall’edicolante che al mio:”due biglietti per Milano”  tuona:”5 euro!” Ci andavo in elicottero, costava meno…

Lasciando quest’ultima considerazione a lamentela futura (ed imminente), BAM! Neanche il tempo di aspettare 15 minuti al caldo che arriva un vagone anteguerra stracolmo. Qui l’ottimismo crolla, ti viene da piangere nel profondo, ma ti addentri. Con coraggio ci provi, ci riprovi, cerchi un pertugio e sale lo sconforto. Pensi:”vorrei stringere la mano a chi lo fa tutti i giorni, e senza lamentarsi“.

Mappa metro Milano: un viaggio incantato

Mappa metro Milano: che significa? Significa che la mia esperienza è stata mistica, spirituale. Ridurla ad un semplice spostamento di massa corporea sarebbe riduttivo. La mappa rappresenta la contorsione dei miei processi mentali dentro un semplice vagone, forse questo spiega il mio sproloquio in questo articolo. Incantato come la mia faccia alla vista del fantastico treno: come si può stipare così tanta gente in un così angusto spazio? Per di più senza aria, pazzesco!

Ma per oggi basta lamentarmi, aspetto che siano gli altri a farlo!

 

 

 

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *